A Rivolto, incontro Humantecar® con le Frecce Tricolori.

23 dicembre, 2019 - Categoria: Eventi News

Nell’hangar dell’aeroporto di Rivolto (PN), Gaetano Farina, Comandante della Pattuglia Acrobatica Italiana più prestigiosa al mondo, ha presentato l’intenso programma della stagione 2020 e i piloti che comporranno la squadra.

Per Mario Scerri, CEO di Unibell e Vincenzo Pollastri, responsabile commerciale, invitati all’evento, è stata l’occasione di vivere un’emozione che solo le Frecce Tricolori possono dare. Essi stessi hanno avuto la sensazione di non sentirsi semplicemente degli ospiti, ma di essere parte integrante della squadra.

Siamo molto orgogliosi di essere stati scelti da molti anni come partner per il recupero della condizione di benessere dei piloti, a tutti gli effetti super atleti che in un esercizio di volo, anche di soli cinque minuti, subiscono un elevato stress.

Con la tecarterapia originale Humantecar®, si eliminano in brevissimo tempo tutte le tensioni accumulate e il recupero fisico è immediato.

Auguriamo alle Frecce Tricolori e all’Aeronautica Militare un ricco 2020!

articoli correlati
27 febbraio, 2020

Gymmo, Milano. Propriocettiva a piedi nudi con Humantecar® MAT.

Personalizzare l’esercizio, misurare i risultati. È questo l’obiettivo di Moira Fagotto, titolare della più innovativa palestra di Milano, dove ogni singola attività propriocettiva svolta sulle speciali tecnologie di Humantecar® viene valutata, corretta e misurata da[...]

24 febbraio, 2020

Humantecar la tecarterapia originale. Formazione oltre i crediti ECM.

I programmi di formazione Humantecar® sono rivolti a coloro che desiderano acquisire tutta l'esperienza pratica sviluppata durante anni di esperienza, non solo nel mondo dello sport di alto livello, ma anche in settori della medicina[...]

Informazioni mediche

Tutte le informazioni presenti sul nostro sito Web sono fornite come un servizio ai nostri clienti e non possono essere utilizzate al posto di consigli e suggerimenti provenienti da fonti mediche qualificate e registrate. Richiedere un parere ad un medico professionista qualificato se si ritiene di essere affetti da una condizione medica discussa sul nostro sito.