Pyeongchang 2018 brilla con le Fiamme Gialle

8 marzo, 2018 - Categoria: Sport

Si concludono tra la gioia e gli applausi le Olimpiadi di Pyeongchang: un risultato complessivo di 10 medaglie (3 ori, 2 argenti e 5 bronzi), la quinta miglior Olimpiade di sempre per l’Italia superando di molto quanto fatto a Sochi nel 2014.

I successi in Corea hanno la firma delle Fiamme Gialle “al femminile” con le straordinarie prestazioni di Arianna Fontana (ben 3 medaglie per lei nello Short Track), Sofia Goggia (Discesa Libera, prima vittoria per l’Italia in questa disciplina nella storia delle Olimpiadi), Martina Valcepina (Short Track 3000m staffetta) e Dorothea Wierer (Biathlon Staffetta Mista).

Gioie che sentiamo un po’ anche nostre con una partnership che lega Human Tecar al Corpo Sportivo delle Fiamme Gialle ormai da tanti anni e che ha visto risultati incredibili susseguirsi nel tempo. Un lavoro di programmazione, formazione e aggiornamento continuo da parte di tutto il personale medico militare che ha portato le Fiamme Gialle ad essere un orgoglio sportivo nazionale.

L’appuntamento con i cerchi iridati continua il prossimo 9 marzo quando, sempre a Pyeongchang, prenderanno il via i Giochi Paralimpici Invernali.

articoli correlati
6 dicembre, 2018

Med-Ex e HumanTecar®. Check-up Team Formula Uno Ferrari

La collaborazione fra HumanTecar® e Med-Ex, Medical Partner della Scuderia Ferrari, è ormai consolidata da più di 15 anni. Anche quest'anno è appena terminato il progetto Formula Benessere per Ferrari. Giornate di visite specialistiche nell'ambito[...]

28 novembre, 2018

TOWER RUNNING – Cristina Bonacina sfiora il cielo… correndo

Una disciplina poco conosciuta ai più ma sicuramente una delle più impegnative dove la preparazione atletica deve essere al massimo e il fisico altamente performante per riuscire a scalare, correndo, grattacieli e torri dalle altezze[...]

Informazioni mediche

Tutte le informazioni presenti sul nostro sito Web sono fornite come un servizio ai nostri clienti e non possono essere utilizzate al posto di consigli e suggerimenti provenienti da fonti mediche qualificate e registrate. Richiedere un parere ad un medico professionista qualificato se si ritiene di essere affetti da una condizione medica discussa sul nostro sito.